Mentre venivano annunciati i vari dispositivi Nexus in un evento senza precedenti (sia per la mole di dispositivi presentati sia per il fatto che un evento vero e proprio non c’è stato a causa dell’uragano) sono stati resi noti  da Bloomberg i dati sui propri dati relativi al Play Store.

 700.000 applicazioni nel Google Play Store

I numeri parlano chiaro e fanno segnare ancora una volta un nuovo record alla piattaforma Android che, da bistrattato sistema operativo non più di 3 anni fa, è riuscito a raggiungere la Apple, la principale competitor fino ad ora, e a superarla in moltissimi settori.Il Google Play Store ha raggiunto l’ambito traguardo delle 700,000 applicazioni e sebbene manchi la ufficialità di Google, il dato è più che mai attendibile.

Considerando, dunque, che iOS ha raggiunto questo traguardo non più di qualche settimana fa, si può dire che Android ormai si sia messa al pari con il proprio concorrente e può dunque focalizzarsi a rendere le proprie app qualitativamente migliori e non più solo quantitativamente più presenti.

Ovviamente la scalata non è completata e bisognerà, da questo momento in poi, tenere sott’occhio anche un altro competitor: Windows che darà sicuramente del filo da torcere ai due (fino ad ora unici) contendenti.