android app on google play 01 logo Google play store, aggiunge Mediafire ad Android

E’ stato aggiunto su Android un altro sito di file sharing / cloud storage. Si tratta di Mediafire, uno dei servizi più conosciuti e apprezzati di file sharing e repository disponibili sul web.

Mediafire è anche, uno dei pochi siti rimasto aperto dopo il clamoroso caso di Megaupload, l’archivio di film e musica online leader del settore, chiuso dalla FBI per condivisione di materiale protetto da copyright.

L’applicazione ufficiale di Mediafire graficamente riprende molto quella di Google Drive, è semplice, chiara, pulita, permette di eseguire tutte le operazioni di upload e download direttamente dal proprio smartphone o tablet.

Su Mediafire si può caricare scaricare i file, sia video o file Excel o pdf, oppure condividerli tramite le applicazioni di social network, sms o email e si possono anche creare cartelle dove salvare e ordinare questi ultimi. L’applicazione, che può essere scaricata gratuitamente da Google Play Store, offre ai nuovi utenti 50Gb di memoria.

Stiamo attenti però che Mediafire, al contrario di Dropbox, non è un servizio pensato solo per lo storage, ma anche per la condivisione. Se si usa un account gratuito, per esempio, e l’utente non lo usa per un certo periodo, i file presenti saranno eliminati e non saranno più recuperabili.